Info utili sulla macinatura del caffè - Coffeaitalia

Info utili sulla macinatura del caffè

 

La macinatura del caffé serve ad aumentare la superficie di contatto tra il caffè e l’acqua per permettere all’acqua di estrarre al meglio queste sostanze.


Come regolare la macinatura del caffè?

Per regolare una corretta macinatura del caffé espresso bisogna trovare il giusto punto di macinatura, la giusta granulometria regolando la distanza tra le macine del macinacaffè.

Se la macinatura fosse troppo fine l’acqua impiegherebbe troppo tempo per passare. Estrarrebbe tutte le sostanze positive ma anche alcune negative, e rimanendo troppo tempo a contatto con il caffé lo brucerebbe. Il risultato sarebbe un caffé dal sapore amaro e bruciato, con una crema sottile e molto scura, magari con una macchia bianca nel centro (segno di sovraestrazione) Se la macinatura fosse troppo grossa l’acqua passerebbe troppo velocemente. Non estrarrebbe la giusta quantità di sostanze dal caffé. Il risultato sarebbe una tazzina con una crema pallida e un sapore acquoso, con poco corpo e aromi.

Come di può capire quindi il punto di macinatura perfetto? Ci può venire utile la regola dei “25 secondi”.

Usando una normale macchina da espresso professionale l’espresso può essere considerato ben estratto quando estrae una tazzina di espresso (25 ml) in circa 22/28 secondi…. Continua ….. #CoffeaItalia #itstime

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *