Gelateria, Pasticceria, Cucina


L’impiego del caffè nella cucina e nella pasticceria, ha portato alla scoperta di nuovi prodotti a base di questa bevanda.
In gelateria tutti conoscono il classico gelato al caffè: questi, è un dolce classico freddo e originale da portare in tavola a fine pasto. Può accompagnare crostate e biscottini, oppure essere mangiato da solo a cucchiaiate con scaglie di cioccolato e noci tritate, o magari in aggiunta a due palline di gelato alla crema.

Preparazione
Prendete un pentolino e mettetelo sul fuoco aggiungendo lo zucchero e il caffè della moka. Lasciate cuocere a fiamma bassa mescolando per non far attaccare lo zucchero e per non far bollire il composto, finché lo zucchero e il caffè non saranno ben amalgamati e non ci saranno grumi. Unite alla miscela di caffè la panna e il latte e continuate a mescolare. Dopo qualche minuto versate il composto nella gelatiera e azionate per circa mezzora.
Se non avete la gelatiera, mettete il gelato in una teglia da plum cake e lasciate in freezer per almeno 4 ore (meglio se lo lasciate una notte intera). Ogni ora, nelle prime tre ore, mescolate il gelato al caffè per evitare che si formino cristalli di ghiaccio.
Quando il gelato sarà solidificato potete servirlo con delle praline di cioccolato e delle noci tritate. Se volete rendere il gelato al caffè ancora più gustoso potete aggiungere al composto anche un bicchierino di rhum.

Per gli amanti della crema al caffè, una ricetta facile e velocissima: basterà preparare una crema pasticcera e arricchirla poi con il sapore del caffè per renderla una perfetta crema per farcire. Potreste anche utilizzarla come un semplice dolce al cucchiaio da accompagnare con qualche biscottino goloso.

Preparazione
Per preparare la crema al caffè dovete cominciare dalla crema pasticcera. Mettete i tuorli delle uova in una grande ciotola insieme allo zucchero. Montate il composto con una frusta (anche elettrica) e mescolate fino a quando otterrete una crema spumosa, quasi bianca.
Versate il latte e tre cucchiai abbonanti di caffè solubile, mescolando finché non si sarà sciolto completamente. Ora, a poco a poco, aggiungete la farina setacciata fino a che il composto non sarà omogeneo e privo di grumi. A questo punto mettete la crema in una pentola con il fondo spesso e cuocetela a fiamma bassa, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno per non farla bruciare e per evitare che si appiccichi al fondo.
Quando avrà raggiunto il bollore, spegnete la fiamma e togliete il pentolino dai fornelli continuando a mescolare fino a che non avrete ottenuto una crema liscia e priva di grumi.
Ora versate il composto in una ciotola e copritela con della pellicola trasparente, facendo attenzione che quest’ultima non tocchi la crema.
Mettete tutto in frigorifero e lasciatela raffreddare prima di servirla insieme al dolce che avete preparato

Il tiramisù
E’ uno dei dessert più diffusi in tutta Italia. Si tratta di un dolce al cucchiaio a base di savoiardi, o altri biscotti di consistenza friabile, inzuppati nel caffè, disposti a strati e farciti con una crema a base di mascarpone e uova.

Preparazione
Mescolate i tuorli con lo zucchero fino a creare un composto spumoso. Aggiungete il mascarpone e amalgamate fino ad ottenere una crema compatta. Preparate dodici tazzine di caffè, sciogliete due cucchiai di zucchero e fate raffreddare. Mettete il caffè in una ciotola molto larga e bagnate i savoiardi per pochi secondi. Metteteli in un piatto rettangolare. Riempite una sac à poche con la crema al mascarpone e ricoprite i savoiardi con uno strato di crema. Ripetete la stessa operazione fino al termine degli ingredienti.